Contrastare la cellulite

La cellulite è nota in medicina con il nome di "pannicolopatia edematofibrosclerotica" ed è oggi uno dei problemi più diffusi nelle donne in età fertile. La cellulite consiste in una stasi del microcircolo dell'ipoderma nella zona delle cosce e dei glutei principalmente, accompagnata a una adiposità localizzata. Nel momento in cui insorge la cellulite assistiamo ad una alterazione del tessuto con ipertrofia delle cellule adipose che cambiano la loro normale struttura fino ad arrivare anche alla rottura con conseguente fuoriuscita di trigliceridi negli spazi intercellulari.
In presenza di cellulite assistiamo a un fenomeno di ritenzione idrica causata da un'alterazione del sistema venoso e linfatico con un rallentamento del flusso sanguigno e conseguente stasi dei liquidi nella zona degli arti inferiori. Per ultimo, ma non meno importante, è l'alterazione della struttura del tessuto reticolare intorno agli adipociti con interessamento delle fibre di collagene. L'evoluzione della cellulite passa per 3 fasi principali:
  • Fase edematosa: In questa fase la cellulite si avverte solo con il tatto ed è presente ritenzione idrica con gonfiore della zona interessata
  • Fase fibrosa: viene coinvolto il tessuto adiposo. A causa della forte ritenzione idrica le cellule adipose non riescono più a svolgere le normali funzioni metaboliche. Le fibre di collagene degenerano e i capillari si alterano; in conseguenza a ciò si formano dei piccoli noduli e la pelle assume l'aspetto a buccia d'arancia.
  • Fase sclerotica: Il tessuto diventa duro con grossi noduli. La superficie assume il classico aspetto a "materasso". La zona interessata può avere una temperatura inferiore a causa dell'alterazione circolatoria e può essere dolente.
Consigli: i due principali alleati per combattere la cellulite sono: allenamento e alimentazione. Per quanto riguarda l'allenamento ci sono varie scuole di pensiero e sembra che un allenamento aerobico misto a esercizi mirati in sala pesi possano essere il giusto compromesso per ottenere i risultati migliori. In questo campo, un personal trainer ben preparato potrà consigliarvi su quali siano i metodi migliori. L'alimentazione è forse uno degli aspetti più importanti per cercare di combattere la cellulite. Una dieta povera di grassi saturi e ricca di cibi con proprietà diuretiche e detossificanti sono un ottimo mix che possono portare benefici evidenti. L'uso del sale andrebbe limitato, ma non del tutto eliminato, per evitare di alterare il meccanismo di eliminazione/ritenzione dei liquidi attraverso le urine.

Contattami

Invia la tua richiesta


WhatsApp chat