NUTRIGENETICA

NUTRIGENETICA: NUTRIZIONE – GENETICA

La NUTRIGENETICA permette di personalizzare l’alimentazione sulla base delle caratteristiche
genetiche individuali, in modo semplice ed efficace.
Questi test si basano sull’analisi del DNA e sulle più recenti scoperte scientifiche e forniscono risposte ai seguenti aspetti legati all’alimentazione:

  • Riuscire a controllare il proprio peso
  • Sapere se un alimento può causare disturbi
  • Avere una alimentazione corretta per il proprio organismo

Conoscere le proprie caratteristiche genetiche permette di fare scelte consapevoli per migliorare
la propria alimentazione e quindi il proprio benessere.
Il pacchetto analitico è composto da più moduli tra loro indipendenti che possono essere richiesti anche separatamente lasciando la massima libertà allo specialista della nutrizione.

Health: la giusta alimentazione per ciascuno
Sensor: controllo delle proprie intolleranze alimentari
Slim: controllo del peso e come mantenerlo nel tempo
Sport: un corretto allenamento, una corretta alimentazione

 

nutrigenetica

  • Health – Prende in esame 4 vie metaboliche principali e, oltre a fornire consigli nutrizionali per sopperire ad eventuali deficit di queste vie, da’ al cliente una mappa di idoneità alimentari incrociando i dati genetici ottenuti con dati di anamnesi su patologie già note:
    • Vitamina D, attraverso il gene VDR, associata a patologie quali osteoporosi e neoplasie, in particolare del colon
    • Colesterolo, attraverso il gene APOA1, associata essenzialmente alle malattie cardiovascolari
    • Detossificazione, attraverso i geni SOD2, GST M1, GST T1, associata a varie neoplasie e malattie cronico degenerative
    • Omocisteina / Metilazione, attraverso il gene MTHFR, associata a malattie cardiovascolari e neolpasie
  • Sensor – Individua eventuali intolleranze genetiche, maggiori sensibilità o predisposizioni ad intolleranze verso quattro specifici nutrienti comuni nella alimentazione, come lattosio, glutine, sale e caffeina e che possono essere la fonte di disturbi di varia natura talvolta difficili da diagnosticare
  • Slim – Fornisce informazioni sulle caratteristiche genetiche che influenzano l’accumulo di peso in una persona ed è orientato alla redazione di un piano alimentare per favorire il dimagrimento. Permette, ad esempio, di capire se il calo di peso in uno specifico soggetto è favorito maggiormente da una dieta povera di lipidi piuttosto che povera di carboidrati. Il referto fornisce anche le percentuali dei macronutrienti utili per formulare il piano alimentare, orientato al dimagrimento,  in relazione al risultato del test genetico.
  • Sport – Analisi dedicata agli sportivi, in modo particolare ai frequentatori di palestre perché nel referto viene fornito uno schema di allenamento personalizzato orientato a questo tipo di attività fisica (è in fase di preparazione anche per i ciclisti ed i nuotatori), analizza geni coinvolti in aspetti importanti del metabolismo che condizionano la risposta all’allenamento a:
    • la predisposizione al tipo di sforzo, che può favorire la forza veloce e l’accumulo di massa muscolare, oppure la forza resistente, cioè le attività di endurance
    • la capacità di lipolisi, cioè la capacità dell’organismo di eliminare il grasso corporeo. Le informazioni ottenute aiutano a modulare meglio l’attività fisica per ottenere o un dimagrimento più rapido ed efficace o un aumento della massa
    • la capacità anti-infiammatoria ed anti-ossidante. Queste due caratteristiche sono strettamente legate, dal momento che una scorretta capacità di eliminare le tossine che si producono con l’attività fisica (radicali liberi o ROS) può portare alla comparsa di disturbi muscolari ed articolari che influenzano negativamente l’allenamento

Sulla base di queste risposte vengono indicate le modalità di allenamento più indicate per il soggetto specifico. Essere predisposti, per esempio, allo sviluppo della resistenza non deve essere interpretato come un impedimento agli sport di potenza, ma che per ottenere i migliori risultati occorre modificare il proprio allenamento in modo da sfruttare al massimo le proprie caratteristiche e predisposizioni. I dati della predisposizione ad infiammazione e stress ossidativo vengono usati per fornire consigli su come mantenere il proprio fisico nella migliore condizione per praticare l’attività sportiva.

Come funziona il test?
Per effettuare il test è necessario un prelievo di saliva.
Vuoi richiedere il test a te più adatto?
La richiesta e l’effettuazione del test non prevedono l’obbligo di una successiva elaborazione di un piano alimentare personalizzato.
Per saperne di più potete contattare me o i miei collaboratori.

 

Consulenza e didattica:

  • Progetti di educazione alimentare e sorveglianza nutrizionale per Istituti Scolastici ed Amministrazioni Pubbliche.
  • Attività di consulenza alimentare per società sportive, palestre, centri fitness ed estetici.
  • Corsi di educazione alimentare.